Accedi con il tuo ID GRAPHISOFT

I campi in grassetto sono obbligatori.

E-mail
Password

Password dimenticata?

Connessione Rhino - Grasshopper - ARCHICAD

Connessione ARCHICAD – Rhinoceros – Grasshopper

Connessioni Rhino – Grasshopper – ARCHICAD

La Connessione Rhino – Grasshopper – ARCHICAD unisce i migliori strumenti per la progettazione per le diverse fasi del progetto, sia su sistemi operativi Windows che Mac OS. Questi strumenti colmano la lacuna nello sviluppo sella progettazione tra la fase iniziale del progetto ed il Building Information Modeling. Questa soluzione unica offre strumenti che vanno ben oltre il trasferimento bi-direzionale della geometria, permettendo di tradurre le forme geometriche in elementi pienamente BIM conservando, al contempo, le funzionalità di editazione algoritmica.


BIG e la Progettazione Algoritmica

Jakob Andreassen, BIM Manager di BIG, condivide i benefici riscontrati nell'usare una progettazione algoritmica, a forme libere, e il BIM by sfruttando il meglio che ogni strumento software ha da offrire durante tutto il processo di progettazione.

Soluzioni

Grasshopper — ARCHICAD Live Connection

Generare e manipolare elementi BIM in ARCHICAD direttamente da Grasshopper

La progettazione algoritmica
in parole povere

Grasshopper — ARCHICAD
Live Connection

Questo strumento consente la comunicazione diretta tra Rhino/Grasshopper e ARCHICAD per poter creare e manipolare un modello BIM, completamente o in parte, attraverso l'interfaccia di scripting visuale di Grasshopper. I progettisti il cui lavoro è attualmente basato o su Rhino/Grasshopper o su ARCHICAD possono sfruttare a loro vantaggio questa funzionalità. la natura viva, associativa e bi-direzionale della connessione consente agli utenti di costruire dei versatili flussi di lavoro e di utilizzare questa connessione in multipli scenari - sia su sistema operativo Windows che Mac.
Nei lavori dove la progettazione è principalmente determinata dall'uso degli strumenti di Rhino-Grasshopper, gli utilizzatori potranno applicare la GH-AC Connection per convertire il progetto in un modello pienamente BIM e continuare a conservare alcune delle capacità di editazione algoritmica. In altri casi, Rhino/Grasshopper (o l'altro plug-in Rhino) possono essere utilizzati per rifinire un esistente progetto BIM con funzioni algoritmiche o con un ambiente di modellazione a forme libere in qualsiasi fase del processo di progettazione. In queste situazioni, l'impianto o la geometria di riferimento delle parti progettate in Grasshopper possono essere prese direttamente dallo stesso ARCHICAD.

Scopri i vincitori della competizione indetta da GRAPHISOFT ‘Algorithmic Design Meets BIM’.

Vediamo in azione ARCHICAD, Rhino e Grasshopper

Per vedere in azione i flussi di lavoro bi-direzionali, in tempo reale, tra ARCHICAD, Rhino e Grasshopper, visionate questi video che presentano diversi scenari di flusso di lavoro!

Creare un frangisole
a forma libera

Questo filmato mostra come creare un frangisole a forma libera per un edificio multipiano usando Rhinoceros, Grasshopper e ARCHICAD.

Creare una torre parametrica
 

Il video di questo flusso di lavoro mostra come creare una torre parametrica usando Rhinoceros, Grasshopper e ARCHICAD.

Creare una superficie triangolata con lo strumento Forma in ARCHICAD

Questo video mostra come creare una superficie a forma libera in Rhinoceros, che sarà poi trasformata in un elemento Forma di ARCHICAD utilizzando Rhinoceros, Grasshopper e ARCHICAD.

Add-on di Importazione/Esportazione Rhinoceros

Scambiarsi i modelli in fromato file nativo Rhinoceros

I progettisti possono scegliere di lavorare con un "flusso di lavoro con modello di riferimento" esportando ed importando modelli tra ARCHICAD e Rhinoceros usando il formato file nativo di Rhinoceros (.3dm).

Rhino Export abilita gli utenti a passare la geometria — usando vari metodi di rappresentazione — di un modello prodotto in ARCHICAD verso Rhino.
Rhino Import abilita gli utenti a passare un modello creato in Rhino verso ARCHICAD. Il modello importato apparirà come un oggetto GDL conservando la logica dello stile di costruzione dell'originale modello Rhino.

Rhinoceros — GDL Converter

Crea oggetti ARCHICAD nativi in Rhinoceros

Con questo set di strumenti, i progettisti possono salvare una parte selezionata di un modello Rhino in formato file oggetto ARCHICAD nativo (.gsm o .lcf). A seconda della complessità del modello e dal suo successivo utilizzo in ARCHICAD, gli utenti possono scegliere se generare un oggetto singolo (.gsm) da Rhino o un file contenitore di libreria (.lcf) contenente multipli elementi di libreria.

Add
Il flusso di lavoro "Importazione Oggetto SIngolo" è suggerito per importare oggetti di piccole dimensioni o gruppi di piccoli oggetti in formato .gsm in ARCHICAD.
Il flusso di lavoro "Importazione Struttura Complessa" è suggerito per importare — ed anche aggiornare — modelli Rhino grandi, complessi come un coerente insieme di oggetti GDL, usando un file LCF ARCHICAD (File Contenitore di Libreria).

Per vedere come importare modelli Rhinoceros all'interno di ARCHICAD come oggetti GSM nativi (.gsm o .lcf) visionate questo video.

Importazione Singolo Oggetto

Questo video mostra come importare singoli, piccoli oggetti o gruppi di piccoli oggetti creati in Rhino all'interno di ARCHICAD in formato file .gsm.

Importazione di Struttura Complessa

Vedete come importare - ed anche aggiornare - modelli Rhino di grandi dimensioni, complessi come un insieme coerente di oggetti GDL, usando il formato LCF ARCHICAD (File Contenitore di Libreria).


Per favore visitate il Sito per l'apprendimento per visionare i webinar registrati sulla connessione a flusso di lavoro bi-direzionale presentati sopra, oltre ad avere uteriori informazioni sui prodotti GRAPHISOFT!