Accedi con il tuo ID GRAPHISOFT

I campi in grassetto sono obbligatori.

E-mail
Password

Password dimenticata?

Testimonial

Uno sguardo dietro le quinte - la loro ispirazione, la loro visione dell'architettura e l'uso della tecnologia nella pratica di progettazione di tutti i giorni.

Ing. Luca Bernardoni

Archilinea

La scelta di ARCHICAD rappresenta da tempo un elemento chiave della filosofia di Archilinea, società di progettazione architettonica attiva a Sassuolo dal 1981, che offre una serie di vantaggi estremamente rilevanti nell'economia delle attività dello studio. Fra questi, una particolare rapidità operativa in ambito architettonico grazie alla spiccata interoperabilità e facilità di dialogo con ogni tipo di formato dati, e un'elevata efficacia nella modellazione tridimensionale, con eccellenti livelli di restituzione grafica a tutto vantaggio di una migliore e più immediata comunicazione del progetto. Qualità, queste, che si sono rivelate fondamentali in uno dei più recenti e prestigiosi progetti sviluppati dallo studio, l'ampliamento dello stabilimento Lamborghini di Sant'Agata Bolognese, come ci racconta il capoprogetto di Archilinea ing. Luca Bernardoni.

 

Archilinea, Testimonial GRAPHISOFT ARCHICAD

Arch. Paolo Mazzoleni e Arch. Chistiane Egger

BEMaa - Bruno Egger Mazzoleni Arch. Associati

Fondato nel 2007 da Ombra Bruno, Christiane Egger e Paolo Mazzoleni, BEMaa è uno studio professionale che nasce dalla una collaborazione pluriennale fra i soci fondatori, all'insegna di una filosofia rimasta inalterata nel tempo: mantenere una scala dimensionale contenuta dello studio per garantire costantemente il massimo controllo di qualità sui progetti. E quando, come nel caso del progetto per i nuovi headquarters Tim a Roma, è l’intervento stesso a richiedere un salto dimensionale, la soluzione, ormai rodata nel tempo, è il networking.
è anche grazie ad ARCHICAD che lo studio BEMaa, come confermano a seguire a due voi i soci Christiane Egger e Paolo Mazzoleni, riesce a sviluppare sia un’integrazione orizzontale, per numero di collaboratori, sia verticale, per ambito disciplinare. Oltre a garantire, pur nella temporanea frammentazione del lavoro, l’omogeneità del core business: la progettazione.

 

Guarda il video e leggi l'intervista

BEMaa, Testimonial GRAPHISOFT ARCHICAD

arch. Pietro Cabrini

Esprit Architettura

Uno dei tratti distintivi dello studio Esprit Architettura è la bassa età media dei suoi collaboratori, frutto di una grande apertura verso il mondo dell'Università e della scuola promossa dai soci con l'intenzione di dare spazio alla ricerca e alle novità negli ambiti della tecnologia, dei materiali e del processo progettuale.
Dopo un approfondito percorso di formazione, fondamentale per riuscire a sfruttare le potenzialità di ARCHICAD e, quindi, aumentare l'efficienza dello studio, Esprit è oggi in grado di garantire un elevato livello di controllo sul progetto. Pietro Cabrini, socio fondatore, ci descrive il percorso professionale dello studio.

 

Guarda il video e leggi l'intervista

Esprit Architettura, Testimonial GRAPHISOFT ARCHICAD

arch. Alessio Rigoldi

Studio Rigoldi

Un percorso internazionale, avviato in Francia e sviluppato in Africa Centrale, ha permesso all’architetto Alessio Rigoldi e ai suoi collaboratori di utilizzare al meglio tutte le potenzialità di ARCHICAD nei propri progetti. Lo stimolo principale, conseguenza dei rapporti professionali sviluppati nella Repubblica del Congo, in Cina, Germania e Spagna, fra le altre nazioni, è stata la necessità di individuare un linguaggio comune e di comprensione universale: il BIM. Ma non solo. L'esigenza di ottimizzare il processo progettuale e renderlo più efficiente, sia per rispettare i tempi dettati dalla committenza, sia per garantire adeguate marginalità allo studio, ha indotto l’architetto Rigoldi ad affrontare la transizione verso l'approccio BIM.

 

Guarda il video e leggi l'intervista

Alessio Rigoldi, Testimonial GRAPHISOFT ARCHICAD

Dott. arch. Angelo Perotta

Più che un utente, una pietra miliare!

Con noi dal 1987, Angelo Perotta è uno dei nostri utenti più di vecchia data tutt’ora aggiornati ad ARCHICAD 21.
Il rapporto ormai di amicizia che tutta GRAPHISOFT Italia ha con Angelo è sempre stato ambivalente: come noi abbiamo aiutato lui a svolgere al meglio la sua professione, supportandolo nel bisogno, lui ha aiutato noi a plasmare e migliorare ARCHICAD sulle esigenze dei progettisti italiani.
Ammettiamo il nostro divertimento nel pubblicare questa intervista ora che abbiamo il nuovissimo strumento scala: l’architetto è infatti famoso nel nostro ufficio per la Scala Perotta, che porta il suo nome e di cui si può leggere la storia in questo articolo.

Leggi l'intervista

Angelo Perotta

arch. Armando Casella - BIMFACTORY

Il BIM in Italia

L'architetto Armando Casella con le attività di BIMFACTORY è un chiaro esempio di come si possa fare BIM, in modo serio, in Italia.

Questo intervento, tenutosi all'ultimo SAIE 2015, presso lo stand di GRAPHISOFT Italia, ci illustra le esperienze di BIMFACTORY nel mercato italiano (e non solo).

BIMFACTORY

dott. Vittorio Frego - GRAPHISOFT BIM Solution Expert

Perché ARCHICAD? Una soluzione OPEN BIM

Vittorio Frego, noto esperto del mondo del BIM, ci racconta del BIM. Quali sono esigenze, aspettative e requisiti.

Questo intervento, tenutosi all'ultimo SAIE 2015, presso lo stand di GRAPHISOFT Italia, ci mostra come il BIM senza l'interoperabilità sia qualcosa da evitare.

ARCHICAD

Ezio Arlati

BIM come costruzione Virtuale: conoscere per conservare il patrimonio architettonico

Interessantissimo intervento di Ezio Arlati, docente al Politecnico di Milano e grande estimatore di ARCHICAD. La visione del BIM da parte di un accademico che lo usa e lo conosce veramente.

Questo seminario si è tenuto al teatrino dello lo stand GRAPHISOFT durante la manifestazione SAIE 2015 a Bologna.

conoscere per conservare il patrimonio architettonico

BIG e l'OPEN BIM

BIG

Jakob Andreassen, BIM Manager di BIG condivide le proprie esperienze su come stanno collaborando con GRAPHISOFT per lo svuluppo di un plug-in per Rhino e ARCHICAD così da poter collegare geometrie e dati da entrambe i software. Questo permette loro di sfruttare il meglio che ogni software ha da offrire durante tutto il processo di progettazione.

BIG and OPEN BIM

POLYFORM e l'OPEN BIM

POLYFORM Arkitekter

"Come architetto, ritengo sia importante per noi utilizzare strumenti che ci si adattano al nostro modo di progettare," dice Christoffer Lissau Lund, architetto. La soluzione OPEN BIM ha semplificato per POLYFORM la progettazione e la collaborazione tra i vari team dei diversi progetti.

POLYFORM and OPEN BIM

BIM Equity e l'OPEN BIM

BIM Equity

"Noi crediamo che l'Open BIM sia la soluzione chiave per garantire che si possa ottenere un modello BIM dal primo schizzo ... dall'inizio alla fine" dice Thomas Graabaek, architetto e socio di BIM Equity.

Secondo Thomas, ArchiCAD e l'OPEN BIM hanno reso più facile e più divertente per gli architetti imparare a lavorare con il BIM.

480 Hay Street